hai voluto la bicicletta

16 Feb

Mia nonna mi diceva sempre così quando mi lamentavo quando facevo scene per ottenere qualcosa che alla fine si rivelava al di sotto delle mie aspettative (o al di sopra ma mi sarei tagliata la lingua pur di  ammetterlo in questo secondo caso).

Beh lo stesso si potrebbe dire alla mia capa-collega M. di cui ho già ampiamente parlato nell’altro blog, quello che splinder ha mandato a nanna. Non le piace la nostra comune Capo Ufficio perchè la considera una incapace-lavativa-mangiapaneatradimento e ha piantato storie con le alte sfere perchè la mandassero via (illusa!) per ottenere che la capoufficio è ancora lì al suo posto a comandare e la collega M. è stata “incaricata” della responsabilità di una parte del settore sottratto all’altra, che ben felice si è trovatà con metà delle responsabilità e pari stipendio.

Insomma la collega M. ha più responsabilità, più lavoro, tutte le colleghe/i suoi pari-grado contro, qualche soldo più in busta paga.

Chi ci ha rimesso: io, ora ho due cape da gestirmi e che non vano assolutamente d’accordo.

Insomma oggi per l’ennesima volta M. ha avuto da ridire sul lavoro mal fatto dell’altra capa e, siccome non le parla manco sotto tortura, pretenderebbe che parlassi io al posto suo. “e no cara, ora ti alzi dalla scrivania e vai di là e affronti la questione”

Pensiate l’abbia fatto? No, le ha scritto una email. inviata per conoscenza a vari capoccia dell’ufficio…..

Per fortuna domani avevo già preso un giorno di ferie

Ma lavoro solo io in una gabbia di matti?

Elisa

Annunci

7 Risposte to “hai voluto la bicicletta”

  1. il Benza 16 febbraio 2012 a 5:05 pm #

    Mah… secondo me ultimamente sono tutti più malati del solito. *_*

  2. laProfe 17 febbraio 2012 a 9:50 am #

    Non so… No, probabilmente non sei la sola, però, ecco, per essere una gabbia di matti è un bell’esempio di gabbia di matti 🙂
    (coraggio, eh)

  3. katherine 17 febbraio 2012 a 9:19 pm #

    Ah! Guarda, di matti ne abbiamo avuti sempre tanti anche noi, ma matti veramente…l’ultimo vedeva il diavolo in classe e voleva buttarsi dalla finestra davanti a tutta la classe, figurati un po’! Un’altra, di Torino, è arrivata a settembre con i moon boots e la la giacca a vento perchè era sicura che da noi ci fossero le montagne ( siamo a 300 metri) e non si è convinta nemmeno quando ha visto che noi eravamo ancora senza calze e con i sandali ai piedi. Puoi immaginare i ragazzi quando l’hanno vista…Dopo pochi mesi l’hanno ricoverata in psichiatria e non l’abbiamo mai più vista.

    E poi, è sempre valido il proverbio che recita: “Tra i due litiganti il terzo gode”. Pazienza e coraggio cara Elisa!

  4. Elisa 18 febbraio 2012 a 5:27 pm #

    Benzina: non è solo una mia fissazione allora?
    Prof, sicuramente una bella gabbia di matti si.
    Accipicchia, Kathe. Ma almeno notizie ne hai più avute?
    In quanto a pazienza ne sto mettendo da parte un bel po’ per i tempi duri che dovranno ancora arrivare
    Elisa

  5. 'povna 20 febbraio 2012 a 10:36 am #

    No, sicuramente, per rispondere alla tua ultima domanda, non sei la sola.
    Ma noi vogliamo sapere come è finita!

  6. sportelloutenti 20 febbraio 2012 a 5:33 pm #

    Oggi sono tornata in ufficio e tra le due cape c’era un clima che si tagliava con il coltello….la nostra vice si è messa in ferie…
    domani altre news!!!

  7. Shunrei 21 febbraio 2012 a 12:19 pm #

    Ho idea che un elemento simile debba esistere – per legge non scritta – in ogni ufficio, officina, fabbrica. Se si è particolarmente “forunelli”, poi, ci se ne può anche beccare più d’uno… 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: