come ogni anno

17 Mar

Come ogni anno sono qui che sto allegramente svuotando l’armadio dei maglioni stile “tempi duri al Polo Nord”  che solo un mese fa agognavo indossare (ricordate i -18 raggiunti qui a Sabaudia e la neve a Roma?) e riempendo il cestone delle cose da lavare, rigorosamente a mano – i maglioni di lana – onde per cui mi ci vorrà un bel po’ di tempo. Contemporaneamente sto tirando fuori da un altro scomparto i maglioni di cotone colorati e primaverili desiderosa di poterli indossare finalmente, ne ho anche comprati or ora un paio al fornitissimo e noto mercato che dista cinque minuti da casa mia, a prezzi convenienti. Non sono una grande intenditrice, per carità, ma seguo la folla: dove vedo orde di signore che analizzano maglie e capi di vestiario come se dovessero fare una analisi al microscopio di qualche batterio… mi butto anche io. Un po’ mi diverte cacciare fuori dal mucchio informe di capi in offerta qualcosa che mi piaccia 🙂 Detesto quei banchi dove tutto è ordinato, preciso, bene piegato con padrona posta a fianco a mo’ di rottweiler ringhiante e un bel cartello “non  toccare, pregasi chiedere”: se le cose stanno così, preferisco allora andare in un negozio con commessa e camerino comodo. Oltretutto di solito in questo tipo di banchi i vestiti costano come in un negozio.

Evito anche i banchetti delle borse, perchè so che non le userei mai e poi smettiamola di spacciare per  vera pelle borse che costano 20 euro! Non ci crede neanche un bambino.  In compenso sono attratta come una gazza ladra dai banchetti di bijoie (come le chiamava mia nonna) quelle tutte perline e pietruzze colorate che indosso un paio di volte e poi infilo nel cassetto o perchè si rompono o perchè sono andata di nuovo al mercato la settimana dopo 🙂 Mia mamma – uguale a me su questo fronte – dice che potremmo mettere su un banchetto con tutto quello che abbiamo nei vari cassetti di casa mia e sua.

Anche se “biologically scorrect” non compro alimenti al mercato, soprattutto frutta e verdura e prediligo i supermercati su questo fronte. Il  motivo è molto semplice: i prodotti del mercato saranno anche a chilometri zero e costeranno meno delle insalate confezionate ma se mi accingo a fare la coda insieme a venti signore al banchetto del contadino mi faccio tirare da ennemila tipi di  verdura e frutta  che poi INESORABILMENTE per un buon 50% finiscono nel cestino dell’umido perchè non riesco a consumare e il mio freezer non riesce a contenere. Tra week end via, cene fuori o saltate perchè altrimenti impegnata, non riesco mai a finire tutto e in questo periodo di magra, tra gente che non lavora e code al banco alimentare della caritas, mi senteirei un verme sprecone.

Comunque….. sono qui che faccio il cambio stagione e….STA PER PIOVERE 😦

E io inesorabilmente in pochi  giorni sarò raffreddata e con il mal di gola

Come ogni anno

Annunci

10 Risposte to “come ogni anno”

  1. 'povna 17 marzo 2012 a 5:47 pm #

    Io non ho mai finito quello invernale…!

  2. lanoisette 17 marzo 2012 a 6:40 pm #

    io ho l’armadio disposto in modo da non dover fare il cambio di stagione!

  3. katherine 17 marzo 2012 a 9:04 pm #

    Anch’io ho cominciato a togliere un po’ di capi invernali per sostituirli con quelli primaverili. Non ancora tutti, perchè non si sa mai,ma almeno quelli più pesanti e i maglioni a dolcevita. Oggi sono uscita per una passeggiata e c’era un vento freddissimo. Meno male che ho tenuto addosso la giacca invernale. Vedevo tutti tirarsi su il bavero e coprirsi bene. Che freddo! Anche i termosifoni si sono accesi, mentre fino a ieri, con il termostato a 21° restavano spenti. Mi sa proprio che l’inverno non sia ancora finito?

    • katherine 17 marzo 2012 a 9:05 pm #

      Ops…dovevo terminare con un punto esclamativo, invece mi è scappato quello interrogativo!

      • katherine 18 marzo 2012 a 9:48 am #

        Dimenticavo! A me il raffreddore è già arrivato…:(
        Ti ho menzionata nel mio blog con il premio “blog affidabile”

  4. sportelloutenti 18 marzo 2012 a 10:49 am #

    Povna: anche questo è un ottimo sistema per risolvere il problema cambio stagione!
    Lanoisette: possiedi una cabina armadio? O hai un armadio rotabile? 🙂
    Kathe: Innanzitutto grazie per la menzione, immeritata direi 🙂
    Oggi sono già a combattere con i fazzolettini di carta e ieri sera anche il mio termo si è acceso per una oretta 😦
    E oggi c’è un cielo grigissimo
    Buona domenica
    Elisa

  5. Anonimo SQ 18 marzo 2012 a 2:07 pm #

    Sob ! Ma perchè da voi continua a far brutto, e da me c’è sempre sole e caldo?
    Il mio naso gocciola e gli occhi prudono ! Voglio anch’io la pioggia ed il freddo !!!

    Anonimo SQ

    PS Anche in primavera/estate comunque ci sono le robe pesanti da escursione in montagna sottomano !

    • sportelloutenti 18 marzo 2012 a 2:23 pm #

      Anonimo SQ:: infatti le robe pesanti da montagna per le escursioni l’estate scorsa le ho utilizzate per la Val Pusteria. Ma questo è tutto un altro discorso 🙂
      Elisa

      • Shunrei 19 marzo 2012 a 10:27 am #

        Da quando mi sono sposata son riuscita anch’io a dire addio al cambio stagione negli armadi… per fortuna quello della camera da letto (un semplice 6 ante) è abbastanza grande per contenere tutto a portata di mano.
        Soprattutto perchè ho accuratamente dedicato i ripiani alti ai vestiti del Consorte (“Sei alto 1,88 m? Ecco, lavora con quelle braccia!!”) 😛
        Per il mercato, concordo pienamente con te: anch’io evito come la peste le bancarelle troppo ordinate/stile boutique… sia perchè se c’è una cosa che odio è dover chiedere (preferisco curiosare di mio!), sia perchè se devo pagare una maglia 80 € (mai al mondo!!) piuttosto vado in negozio…

  6. sherazade 19 marzo 2012 a 4:01 pm #

    il ‘cambio di stagione’? ma non ci sono più le mezze stagioni e le mezze maniche.
    Le case a riscaldamento condominiale sono superiscaldate e in ufficio serve tenere la finestra socchiusa.
    Via i molti pumini di varie lunghezze e fogge, poi tutto è ben distribuito a portata di mano.
    Io vado al mercato e compero, al contrario di te, non amo le confezioni chiude dei supermercati.
    Non ho molta convenienza perchè per due persone non c’è il vantaggio del 3×2 ma le ‘ova’ dell’ovarolo son tutta un’altra cosa e anche l’insalatina.
    anche oggi è brutto tempo ma…su che domani ci spogliamo dinuovo.

    sheraspettal’estateenelfrattempotieneilcappottinopronto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: