Archivio | 4:43 PM

La burocrazia

28 Mar

A parziale aggiunta al post precedente.

In questi giorni Mr. Monti, Il Professore con il loden, sta viaggiando in lungo e in largo in Asia per promuovere il nostro paese all’insegna del guardate quanto siamo bravi ed efficienti, riusciamo anche a varare riforme fondamentali come quella sul Mercato del Lavoro in men che non si dica. Siamo competitivi, venite ad investire da noi!!!

Ok, a parte che la riforma del lavoro si deve ancora varare e che ora i partiti si sono messi a scrivere una sottospecie di mostruosità di riforma elettorale, forse per arrivare il prima possibile al voto e mandare a casa Il Prof. Chissà! Comunque non è solo di articolo 18 che campa l’industria che mi sembra abbia licenziato anche troppo in questi anni. 

Dove la mettiamo la corruzione? La bustarella? il “senti ho un amico che ha una figlio che cerca lavoro….” ecc..? e, non meno importante ahimè la criminalità, da Nord a Sud? Qui vicino hanno appena sciolto un Consiglio Comunale perchè infiltrato dall’Andrangheta e il Sindaco del paese in questione era suocero di una Assessora Regionale indagata anche lei e “dimessa” in fretta e furia dal Presidente Cota. Bell’ambientino offriamo agli investitori esteri?

Mi direte che la criminalità c’è anche in Cina, Russia, ecc.. sicuramente si, ma almeno quella la conoscono già.

Non ultima palla al piede, la burocrazia. Quella che fa si che per far scendere di tre piani una pratica di pagamento di una fattura ci si metta tre mesi e quando poi finalmente arriva, o manca una copia, o manca un originale, o manca una firma, o….”dove è il DURC?” ….”eccolo c’è! Ma cazzo! E’ scaduto!” …”E chiedine uno nuovo, ma ci vogliono trennta giorni, 😦

E intanto il fido bancario dell’azienda che aspetta i soldi scade pure lui, l’IVA pure, le tasse e gli stipendi arrivano e il subfornitore e i suoi dipendenti….ecc…ecc…

Valle a spiegare queste cose all’investitore straniero! 😦

Non sono molto positiva in questo periodo.

Elisa