mafia e corruzione

21 Mag

A Torino da un po’ di anni si svolge la Biennale della Democrazia che quest’anno è dedicata alla legalità, alle mafie, alla corruzione….già, perchè ormai ci si è finalmente accorti che:

1) la Mafia è dappertutto e il Nord non è esente da infiltrazioni

2) la corruzione è diffusa a tutti i livelli e come fai a lamentarti che l’economia italiana non si riprende se tolleri la corruzione, le pastoie burocratiche, le connivenze malavitose….tre cose che spesso  viaggiano a braccetto.

Lo dicevano anche Pio La Torre e Il Generale Dalla Chiesa trent’anni fa e ci hanno rimasso le penne….

Ieri sera  grande è stato il tripudio di applausi quando più o meno all’unisono Don Ciotti e il Procuratore Caselli hanno detto che la Corruzione si combatte innanzitutto in Parlamento….

Bella scoperta, vero? Qui si affonda, la gente non arriva a fine mese, perde il lavoro, si suicida, non sa come tirare avanti e i nostri politici sono lì a Montecitorio o Palazzo Madama a studiare come boicottare il Disegno di Legge anticorruzione per evitare che persone con pendenze penali non vengano più candidate ed elette, per evitare che  il reato di concussione e corruzione diventi più incisivo e perseguibile. Non sapevo, ad esempio, che per definire il reato di corruzione concussione e oppure “voto di scambio” ci debba essere uno scambio di denaro e non di “favori” ancorchè monetabilizzabili.

I nostri politici non vogliono mollare le loro posizioni di potere…. e di fucina di soldi….

E noi sempre più poveri e sempre più indietro..

Elisa

Annunci

5 Risposte to “mafia e corruzione”

  1. katherine 21 maggio 2012 a 8:43 pm #

    Concordo pienamente con te. La mafia ormai è ovunque e non più solo appannaggio del sud. I nostri politici sono sempre più egoisti e legati alla loro poltrona, mentre la gente è sempre più povera e disperata.

    • sportelloutenti 22 maggio 2012 a 3:34 pm #

      E la cosa terribile è che questi “politici” di mestiere sembrano non renderersene conto. Forse queste elezioni serviranno ad aprir loro gli occhi?

      • katherine 26 maggio 2012 a 10:18 pm #

        Temo che se ne rendano conto, ma una volta appropriati della “sedia” non pensano ad altro che a restarvi attaccati…

  2. danielegr 30 maggio 2012 a 4:13 pm #

    Quando nel lontano 1954 venni assunto in banca dovetti presentare una lista infinita di documenti: certificati penali, carichi pendenti, certificati di buona condotta.e tanti altri. Venne a casa mia anche un Carabiniere per assumere informazioni sulla mia moralità. Se avessi avuto delle multe non pagate non mi avrebbero assunto. Mi piacerebbe che anche per i parlamentari (minuscola voluta) fosse così: fanno (o dovrebbero fare) un mestiere più impegnativo di un impiegatuccio di banca al suo primo impiego.

  3. sportelloutenti 30 maggio 2012 a 4:27 pm #

    Giustissimo danielegr, ma i nostri parlamentari (sempre con la minuscola) sono cooptati non scelti e quindi altro che certificato penale di buona condotta antimafia ecc…
    Ma uno con la faccia di Caldoro io non lo avrei messo manco alla cassa di una pesca di beneficienza a distribuire i bigliettini numerati, Figurati in una banca o eleggerlo in Parlamento (ancora con la maiuscola. per adesso) e poverino non ha potuto candidarsi come Governatore della Campania. Da voltastomaco….
    Elisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: