Archivio | 8:00 PM

E vai di primarie!

21 Nov

Sia chiaro che io il mio dovere lo farò, mi sono iscritta on line e domenica sera torno presto da un giro con amici per andare a deporre la scheda e a prendere la mia “tessera di elettrice di centro-sinistra”. (che poi su questo “di centro-sinistra” ci sarebbe da farne un saggio)

Però un certo senso di desolazione mi pervade, dovuto al fatto che sempre più queste primarie non siano, come ci vogliono far intendere, un grande strumento di democrazia dal basso di delega universale a guidarci in questo difficile cammino che è la vita politica e sociale. Ho sempre più l’impressione che sia il cercare disperatamente di colmare un vuoto assoluto di idee e di un (o più) leader, ma quelli con la L maiuscola e con gli attributi (se uomini….ma anche se non uomini 🙂 ). Da bambina sentivo nomi tipo il Magnifico riferito a Palmiro Togliatti che non sarebbe mai e poi mai stato messo in discussione dai suoi compagni di partito, e il Leader Maximo o il Che (mio fratello aveva tappezzato la sua stanza di loro ritratti).

Io ho ricordi di Berlinguer che era alto un soldo di cacio e faceva impressione in mezzo al servizio d’ordine che lo circondava, ma bastava sentirlo parlare per accorgerti che la statura fisica non voleva dire nulla!!!! (inciso: Berlu è un nano e basta! ma circondato da “nani” più di lui)

Se non si fosse capito oggi non ci sono leader con  idee e proposte di ampio respiro per questo nostro povero e misero paese (con la p minuscola ormai)

Non  parliamo poi dello squallore delle primarie nel centro-destra…..quasi quasi mi ci candido anche io :-p

Undici persone che devono trovare almeno diecimila firme cadauna e suddivise in almeno quattro o cinque regioni. Fanno 110.00!  Penso che non riuscirebbero a portare altrettante persone a votare per  loro alle primarie! Una segreteria che deve inventarsi questo meccanismo per ridurre il numero dei rivali del loro Segretario è solo penosa e se fossi Alfano mi dimetterei e cambierei mestiere. Non è un avvocato? Forse gli riuscirebbe meglio che fare il Segretario del PDL.

AIUTO!

Elisa