Bus economy: adolescenti

5 Mag

Fermata dell’autobus Stazione di Porta Susa io e mia madre in attesa del tram. accanto a noi tre adolescenti si e no 14 anni scarsi che con un accento simil-siculo si scambiano il seguente dialogo:

I adolescente: “Miiiiiiinchia, non ho il biglietto dell’atuobus!”

II adolescente: “M…a, manco io ce l’ho se ci ferma il controllore diciamo che il documento non ce l’abbiamo e diamo un nome e un indirizzo falso (accompagnando la frase da risatina scema)”

III adolescente: “M:….a, io una colta gli ho dato il nome e indirizzo di un mio amico così la multa l’ha ricevuta lui” – N.d.R. questa cosa la faceva anche mio fratello con il suo migliore amico ma dato che lui faceva altrettanto ogni genitore si pagava la sua multa e la parità era ristabilita.

Allora riprende il I adolescente: “M………a , io un giorno ho detto che non avevo il documento e ho dato il mio nome e indirizzo vero e non mi è arrivata nessuna multa. perchè tanto non ci credono che è il tuo nome e la strappano”.

Intanto arriva il tram e saliamo sopra io mia mamma e i tre ragazzetti che continuano a parlottare tra di loro. Dopo un buon dieci minuti eravamo praticamente arrivate alla nostra fermata e i tre si guardano intorno e con aria e tono da bravi bambini educati dai salesiani si rivolgono al tipo seduto vicino a me:

“Scusi, signore, ma è giusto per Piazza Castello?” e il tipo.”No, stiamo andando esattamente dall’altra parte”

Un coro dei tre: “Minchiaaaaaa, abbiamo sbagliato!” e scendono di corsa!

Io guardo mia made e mi scappa: “Minchia!” e………. scoppiamo a ridere

Sono sempre più convinta che chi se ne trova in classe venticinque se non trenta di sti  geni, meriti la medaglia al valore

Elisa 

Annunci

3 Risposte to “Bus economy: adolescenti”

  1. sherazadeherazade 5 maggio 2013 a 6:10 pm #

    Una medaglia al valore certamente anche se, credimi, ‘sti ragazzetti (l’ho vissuto con mio figlio a suo tempo, con gli amici fan tutti gli ‘scafati’ e, almeno il mio a casa educati qb 😉

    sherazadeoggisoleepioggiamaierimaaaaaareeee

  2. katherine 5 maggio 2013 a 8:30 pm #

    Io ho nove classi. Per ora si salvano le tre prime. Nelle altre sei ce ne sono due, tre, anche di più, per ogni classe. Parecchi rubano. Sia i nostri portafogli, sia al supermercato.Uno ha rubato le chiavi ad un compagno e gli ha svaligiato la casa. Cinquemila euro di refurtiva. Incappato per caso nei carabinieri, è stato preso ma, ovviamente, non gli è successo nulla. L’altro giorno ho detto ad un ragazzo di calmarsi un po’ perchè sono tre anni che è agitato, persino in gita. Mi ha risposto: “Aspetti che finisca la scuola e poi vedrà cosa le potrà succedere!” Ad un altro, che stava appiccicato ad un compagno impedendogli di lavorare, ho chiesto di spostarsi e mi ha detto: “Chiami pure i carabinieri, io da qui non mi muovo!” Persino i compagni mi hanno chiesto di lasciar stare e di non irritarlo di più, avevano paura.Ti rendi conto della bella gioventù che popola le nostre scuole? E’ una battaglia continua!

  3. sportelloutenti 6 maggio 2013 a 3:59 pm #

    Shera: si nella mediz è così. tant’è che ho scritto di cosa faceva mio fratello con il suo amico del cuore… Ma a leggere quello che scrivi Kathe non so proprio come tu non faccia a perdere le staffe. Addirittura rubare le chiavi di un compagno di classe e svaligiargli la casa. Non ho parole!!!! E se li riprendi minacciano pure perchè “aspetti che finisca la scuola ecc….” è una vera minaccia. I genitori dovrebbero rispondere del comportamento delittuoso dei loro pargoli, mancata custodia, cattivi insegnamenti, istigazione a delinquere perchè se i loro figli la fanno franca (hanno meno di 14 anni) paghino i genitori.
    Elisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: