Archivio | 4:32 PM

Ma che fai controlli veramente?

30 Ago

Io sarò scema, anzi ormai è appurato che lo sono, ma mi conforta sapere che tra le mie colleghe non sono la sola, ma se la Dirigente Somma di chiama e ti fa il seguente discorso con tanto di pompa magna, sala riunioni, ecc… per dirti “la pacchia è finita, basta spendere soldi alla c…o, bisogna controllare che leggi-regolamenti-iter vadano rispettati alla lettera, sennò “no money for anyone” …beh, io controllo, valuto, misuro, domando e se del caso rompo anche le scatole a colleghi e mondo intero per far si che

1)  la Signora Pincopalla riceva quanto le è giustamente dovuto

2) Il Dottor CaioeSempronio si decida a utilizzare internet visto che la connessione e il software gli viene ampiamente ripagato e poi non ci si lamenti di inefficienze, banche dati che non funzionano o documenti che si perdono se si continua a fare come è più comodo e non come è più giusto…

Insomma controlla qui e controlla la i pagamenti non andati a termine o in attesa che si rispettino le regole sono cresciuti a dismisura. Ma il nostro è il paese “fare molto per non cambiare nulla” e puntuale come una puntura di zanzara in risaia arriva la lamentela del Capo dell’Associazione  di…. Sindacato Ipsilon…Patronato Zeta… che non stanno ricevendo più i pagamenti come prima…. e che francamente” rompiamo troppo le balle”.

Richiamo della Megadirigente e noi a dirle “ma come dottoressa, si lamentava che le cose si facevano con troppa faciloneria, senza controlli, ecc…. e ora viene a dirci che controlliamo troppo?”.

Disarmante risposta: “A perché voi controllate troppo bene!”

Voglio andare in ferie

Elisa