Al mercato

21 Set

Vicino a casa c’è un mercato giornaliero carino e anche abbastanza frequentato con un bel po’ di bancarelle. Premesso che i commercianti ambulanti non li considero il meglio della categoria perchè fargli rilasciare uno scontrino è una mission impossible a meno di beccarne uno con il bancomat funzionante, dalla frequentazione di mercati ho imparato a suddividere gli ambulanti e la lora bancarella in tre categorie-
1) quella che mi diverte di più, che ha le maglie e vestiti alla rinfusa sul bancone, normalmente una marea di gente intorno che rimesta nel mucchio. Mi piace cercare qualcosa in mezzo alla confusione e a volte capita di trovare l’occasione tipo la t-shirt carina a cinque o dieci euro, la maglia di lana o cotone di marca a venti, ecc…. Ma è bene non farci conto più di tanto, pena delusioni cocenti. Insomma va bene per il capo in più, quello che “non mi seve assolutamente, si vabbè ma è in offerta!!!”
2) il banco boutique: li detesto, c’è scritto grosso come una casa “si prega di chiedere” e guai se sfiori anche solo con un dito qualcosa di esposto che subito si palesa qualcuno che con tono da cane ringhioso ti dice che lo spolverino che stavi osservando – e che nel frattempo ti ha tolto dalle mani – costa cinquanta euro e te che sei un attimo rimasta di sasso dall’atteggiamento da stronza non hai tempo di rispondere che quella ti dice “sull’espositore dietro ce ne sono anche in offerta a venticinque, se preferisce”. Ora, io sono un po’ snob, lo so, ma se devo spendere per un capo di abbigliamento più o meno quello che spenderei in un negozio o mi vendi qualcosa di favoloso e imperdibile, o preferisco andare nel negozio dove posso misurare con calma e in un camerino comodo, scegliere e provare quel che voglio. E normalmente le commesse sono anche più gentili.
3) e poi c’è il finto bancone del primo tipo, dove le cose sono semi rimestate, ossia alcune maglie di alcune misure sono tolte dal cellophane altre no. Probabilemnte perchè così si fa meno fatica a ritirare il tutto a fine giornata. Stamattina una maglia colorata mi aveva stuzzicato. Era colorata di rosa verde e giallo con un motivo a paesaggio e con i bottoni disposti in diagonale ma era una misura media e io, ahimè, indosso una XL se non una XXL. allora mi metto a cercare sul bancone una misura più grande e mi accorgo che le altre maglie simili sono ancora confezionate nelle buste. La tipa del bancone mi fa “perchè la vuole aprire, ce n’è già una aperta” e io “si ma è piccola e questa è una XL, posso aprirla?” e la tipa” si apra pure” dicendomelo con un tono da cane ringhioso. Apro la busta ma è un altro modello e non mi piace, la rimpongo e la tipa “non le va bene adesso che l’ha aperta?” Io “Lei ha il banco sempre qui? Perchè non mi vedrà più ad aprirle le confezioni”.
E poi li senti pure lamentarsi che non vendono…..
Elisa

Annunci

5 Risposte to “Al mercato”

  1. katherine 23 settembre 2013 a 4:46 pm #

    Mi sa che queste siano proprio le bancarelle da grande città…a me, per fortuna, non è mai capitato un trattamento così. Qui in periferia sono tutti più gentili. Vieni al mercato a Bra! Venerdì mattina. Al sabato c’è anche quello di Alba, ma non saprei dirti come sia perchè non ci vado mai.

  2. musicamauro 24 settembre 2013 a 6:50 pm #

    croce…tta e delizia 🙂

  3. melodiestonate 25 settembre 2013 a 6:58 pm #

    io amo i mercati e devo dire che ho sempre trovato persone gentili………..Sara

    • sherazade 29 settembre 2013 a 10:23 am #

      Ci sto pensando ma al gramde mercato di Valmelaina con la sua zona riservata ad abbigliamento e generi vari è raro trovare venditori scortesi. E a dirla tutta si comincia a vedere anche qualche scontrino!

      sherabuonadomanica

  4. sportelloutenti 2 ottobre 2013 a 4:00 pm #

    Kathe, Shera e Melodiestonate (ben arrivata!!! 🙂 ) si normalmente ci sono gli ambulanti gentili. Ad esempio nella cittadina di residenza ce ne sono tanti. Sono giunta alla conclusizone che asia la Croce…tta ad avere ambulanti non proprio simpaticissimi. AElisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: