Archivio | 3:43 PM

il breadwinner

11 Ott

Dicasi breadwinner, colui che porta il pane a casa per il sostentamento della famiglia. In un sistema economico industriale di tipo tradizionale si individua normalmente con l’uomo padre e marito e la donna normalmente o a casa ad accudire la famiglia o con una occupazione diciamo “marginale” rispetto ai bisogni della famiglia. Non so quanti di voi avranno sentito dire di una donna sposata come se fosse una cosa bella “lei si che è fortunata! Il marito è benestante ha un buon lavoro e può mantenerla come una vera signora!”
Io provengo da una famiglia dove tutti – uomini e donne – hanno sempre lavorato. I bisnonni/e lavoravano tutti/e i miei nonni/e erano commercianti e mia madre non ha mai pensato un solo secondo di stare a casa a fare la madre di famiglia, per cui questi discorsi mi hanno sempre trovata un po’ contrariata: l’indipendenza economica dal padre o dal marito è un valore irrinunciabile, la vita non sai mai cosa ti riserva e (divorzi, vedovanze, salute, ecc…) poi vuoi mettere la soddisfazione di gestirti i “tuoi” soldi, il “tuo” stipendio?
Tutto questo per introdurre la seguente osservazione da ” storie da macchinetta del caffè”. Molte mie colleghe hanno mariti con lavori autonomi o nel settore privato e per anni i consorti hanno visto lo stipendio della moglie come un di più, un accessorio rispetto al reddito familiare. Qualche marito l’ho sentito io con le mie orecchie in occasione di cene o altri incontri dire “beate voi che lavorate nel pubblico e che “non vi stressate-uscite quando volete”. Vabbè
E’ un po’ di tempo ormai che le cose si sono drammaticamente rovesciate e ora le breadwinner sono le mie colleghe o perchè i mariti hanno perso il posto di lavoro (situazioni più estreme e drammatiche ma che non mancano) o perchè hanno diminuito il loro giro di affari.
E i mariti come reagiscono? Andando in depressione, avendo attacchi di panico, diventando anche aggressivi e pericolosi (ho raccolto qualche piccola confessione). Mariti che invece di essere grati alle loro mogli di lavorare di contribuire al menage familiare e farsi carico della famiglia, sembrano quasi prendersela con loro.
Risultato: colleghe stressate e preoccupate perchè oltre ai figli da mandare a scuola, i genitori anziani, la casa da gestire ora hanno anche il marito depresso e nervoso.
Bella situazione di merda.
Scusate il francesismo