uno non è famiglia

27 Ott

Sarà che oggi ce la stanno menando in tutte le salse sulla ennesima giornata della famiglia con interviste in Piazza San Pietro di padri e madri con tre o quattro pargoli al seguito che parlano ispirati manco avessero visto la Madonna, ma io che sono single e vivo sola con madre anziana a qualche chilometro di distanza che se ha bisogno di qualcosa non corre mica il Papa ad aiutarla mi sono francamente triturata le scatole di essere considerata invisibile e anche politicamente poco spendibile. Però le mie tasse non fanno schifo e se fai la proporzione tra TARES-RITENUTE-IRES ecc…. ne pago percentualmente anche più dei miei concittadini con prole…. Forse non me ne sono accorta ma devono aver ripristinato la tassa sul celibato di mussuliniana memoria… E se anche siete la classica e ormai statiscamente dominante italica famiglia “padre-madre- e un figlio virgola tre” (dove quel virgola tre forse sarà il cane o il gatto o un cosciotto di bimbo ma la statistisca usa le virgole anche su quello che è indivisibile :-p ) sconti pochi o nulla, assegni familiari scarsetti e se li mandate a scuola vi potrebbe toccare di pagare ben 150 euro al mese per la mensa scolastica come è capitato ad una ragazza che conosco perchè siete dei ricchi reddituari avendo un “lussuosissimo” alloggio con mutuo a seguito….
Sappiate che per essere considerati famiglie con sconto al seguito su tasse, servizi pubblici, e agevolazioni sulle graduatorie dovete essere almeno in cinque “padre-matre-tre pargoli”. Ma oggi è un lusso mica da poco mantenere a scuola tre figli.
La televisione ti fa vedere quelle idilliache famiglie con cinque figli e oltre tutti sorridenti e felici con papà che lavora, mamma che sta a casa, e figli che aiutano in casa, ecc… E vabbè se uno è votato al sacrificio, siamo mica tutti uguali!!!!
Ma quante sono? Pochissime, penso con percentuali che non superano le dita di una mano….
Anche sulla famiglia vale la legge dei grandi numeri: facciamoci belli con gli aiuti alla famiglia tutta prole e focolare, tanto il 95% degli italiani o non ha figli o al massimo sono tre in casa. Ma i nonni, i vedovi-vedove, i single, i giovani senza figli, le coppie che convivono, i figli unici, sono fantasmi? Però che bravi i fantasmi italiani: pagano le tasse!
Elisa

Annunci

5 Risposte to “uno non è famiglia”

  1. sherazade 27 ottobre 2013 a 12:45 pm #

    Quoto in toto il tuo ‘dito nella piaga’. Non credere anche una donna, madre, sola, con un figlio è altrettanto ghettizzata perchè- appunto – vale la regola dei grandi numeri.
    Solo recentissimamente ci somincia a fare l’occhiolino a questa gategoria.
    Tutto è più costoso e tutto è più difficile. E dici bene queste categorie invisibili sono quelle acciuffate per essere munte.

    sheramaxxxxsolidarietànchesenonmicambiereicontanteFamigliebenedette

  2. ellegio 27 ottobre 2013 a 1:41 pm #

    Puoi avere un numero di figli superiore a due e non usufruire di nessuno sconto o agevolazione significativo. La televisione è un mondo a parte, nella realtà avere tre figli non è più semplice che averne unovirgolatre. Li rifarei, ma ti assicuro che vivere in Italia è altrettanto faticoso con famiglia che senza (se paghi le tasse e non imbrogli, ovviamente).

  3. Shunrei 28 ottobre 2013 a 10:08 am #

    Hai ragione su tutta la linea, direi che c’è ben poco se non nulla da aggiungere a quello che hai scritto.
    E’ facile farsi belli parlando di agevolazioni, incentivi, aiuti alle famiglie quando poi – nella vita reale – chi riesce ad usufruire di tutta questa “bazza” (si fa per dire, eh!) è una minoranza netta.
    Tanto per dirtene una, per l’AUSL della mia regione, noi, con un solo stipendio (da operaio) che arriva in casa e una bimba di due anni a carico, siamo (per ben 200 €, ma non fa differenza… per l’AUSL siamo uguali a quelli che guadagnano 35.000 € in più all’anno, e magari sono single: già, perchè non gli frega nemmeno quanta gente campi con quel reddito, solo il reddito totale del nucleo familiare) tra quei “ricconi” che rientrano nel primo scaglione che deve pagare ticket aggiuntivi su tutti i medicinali e gli esami clinici… grazie al cavolo, ti chiedono il puro e semplice reddito sulla base del “lordo” del 730 (e si sa che il netto dello stipendio di un dipendente è ben diverso!!), e i favolosi scaglioni saranno 20 anni che non li aggiornano (e vorrei sapere chi dopo 20 anni prende la stessa cifra in busta paga… anzi, se vogliamo esser pignoli, con 1.500.000 L di 20 anni fa si faceva molto di più che con 1.000 € di adesso! Però con i 1000 €, oggi “passi di là” e paghi di più).
    Miopia, ignoranza, menefreghismo, ipocrisia… e delinquenza di chi fa le leggi bella e buona, lasciamelo scrivere.

    • sportelloutenti 28 ottobre 2013 a 2:41 pm #

      Ipocrisia da vendere direi, Shunrei, come i tanto decantati aumenti in busta paga: vuoi mettere ben 14 euro netti al mese. Però ne devi guadagnare meno di 1000 netti, 1001 e sei già fuori. I carichi familiari poi da noi valgono meno di zero. Se ti occupi dei figli o dei genitori anziani o di un parente invvalido… Cazzi tuoi, e se speri in un aiuto che non sia una elemosina, aspetta e spera.

  4. sportelloutenti 28 ottobre 2013 a 2:35 pm #

    Shera: un giorno in Comune ho assistito al pianto disperato di una ragazza appena separata con un bimbo piccolo alla quale veniva rifiutato l’assegno per il nido perchè nonostante guadagnasse circa 600 euro al mese suparava il lordo massimo perchè era tornata a vivere con la madre per dividere le spese e il suo reddito cumulava con quello della madre, maestra in pensione e non dirigente di industria.

    LGO anche mio fratello ha tre figli di cui due gemelli e con due stipendi e casa con mutuo non si sono sognati di provare a chiedere una esenzione che sia una sempre i più ricchi loro, e poi ci sono i professionisti dell’evasione con SUV che non avendo nulla di intestato risultano dei poveretti in canne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: