Archivio | 7:07 PM

buseconomy- imbecille offresi

14 Apr

Treno verso casa di mamma, un’oretta di viaggio tranquillo con il quotidiano in grembo da leggere. O per lo meno vorrei leggerlo, ma il ragazzo seduto dall’altra parte sui sedili alla mia destra sta parlando al cellulare a voce alta con alcuni suoi amici in realtà perchè vorrebbe organizzare una cena fuori a base di paella in non so quale locale…
Per ben cinque volte cinque ho sentito la seguente cosa;
“Beh non me la sono cavata malissimo: 3.000 euro di multa, avrei potuto doverne pagare anche 15.000, vabbè ho un po’ di condizionale sulla fedina penale, e poi sai mi hanno fatto sto “fermo amministrativo” che per sei mesi la macchina la devo tenere in garage e non toccarla, ma tanto mi hanno ritirato la patente per altri sei mesi. Vabbè che ero sbronzo, ma mi sono fermato ad aiutare il tipo, mica l’ho lasciato lì, potevano anche tenderne conto…. Sono venuto in treno da Roma e ho dormito a Torino da due amiche: cioè io volevo dormire con una ma questa si è portata l’amica e mi è toccato il divano. Si vede che non gli piaccio. Poi lunedì devo ritornare a Roma perchè devo sostenere un colloquio”

A parte che avrei voluto avere uno smartphone per registrarlo e poi sparare su facebook o youtube questa conversazione con il tipo stravaccato sul treno con una faccia e un atteggiamento da ebete o ricattarlo a vita per non farlo, (in una cittadina piccola con un po’ di indagine il nome delle persone le vieni a sapere)…. Ma voi un imbecille simile lo assumereste nella vostra ditta o ufficio?

La mamma dei cretini…..

Elisa