Archivio | 3:33 PM

Mini giretto shopping, in realtà alla ricerca di un costume da bagno

4 Mag

Oggi sono uscita per fare un giro di vetrine e vedere cosa c’è di bello da comprare. In realtà vorrei comprare un costumne da bagno intero ma quelli che avevo visto in una rivista il tre negozi dello stesso marchio hanno avuto la bella idea di non comprarlo e quindi niente costume e poi gli altri esposti non mi piacevano: troppo madamosi, imbottiti, colori atroci ecc….
Mi sono consolata con un maglioncino di cotone blu a trecce, uguale a quello che ho già ma è ormai inguardabile e non riesco piàù a far venir pulito nonostante prove e controprove con saponi e detersivi diversi, non so se vi capita mai di avere vestiti che nonostante il lavaggio acquistano un odorino di come dice mia madre “cane bagnato” o umidiccio o muffetta? E farlo andare via sono capperi amari.
Comunque io nei miei acquisti sono di soddisfazione per una commessa pari a livello zero. Compro sempre le stesse cose, magari di marca diversa, ma lo stile sempre quello siano essi jeans, pantaloni, maglie, t.shirt o scarpe. Chi non mi conosce bene e mi vede solo saltuariamente potrebbe pensare che non mi cambi mai di abito, solo chi mi osserva con attenzione o mi frequenta quotidianamente si accorge che i miei vestiti fanno il loro passaggio in lavatrice regolarmente 🙂 Se trovo un pantalone che mi piace riesco a comprarmene anche cinque della stessa marca ma di colori diversi. Un po’ è anche una esigenza visto che sono alta e non ho un fisico da Top Model, avendo i miei chiletti di troppo e aborrendo i negozi per – come cavolo le chiamano – le donne “Curvy”. Detesto con tutto il cuore quei terricanti abiti o completini fiorati morbidi con i quali gli stilisti intendono ricoprire le donne dalla 46 in su. Mi devono anche spiegare come sia possibile definire una donna con la 46 grassa…ma vabbè!
Due settimane fa ho misurato un paio di pantaloni estivi (di cui ne avevo già altri due comprati l’anno scorso) in una catena di negozi francese a prezzi convenienti ed essendo di mio gradimento (e soprattutto essendoci entrata dentro senza sembrare un insaccato!!!), ne ho presi due paia di colori diversi con la commessa che mi diceva “ma ci sarebbe anche altro, se vuole!” Ora fanno quattro paia di pantaloni bianchi-beige-verde militare-grigi
Mia mamma mi trova un caso disperato e ormai incurabile. Lei è totalmente diversa passa dal fiorato al quadrettato ai pois senza colpo ferire e senza mai scegliere lo stesso genere…
Chiaramente ho anche tre paia di mocassini blu che sembrano uguali ma sappiate che non lo sono.
Questo per spiegare che appena il negozio dove normalmente compro maglioncini o pantaloni o magliette mi manda il messaggio che oggi fa il 20-30% di sconto vado subito a vedere se posso trovare qualcosa che mi va bene e il mio gior shopping (salvo ricerca del costume da bagno) dura si e no una oretta.
Baci
ELisa