Non ne voglio sapere più nulla

19 Giu

Io non so farmi i fatti miei. Non fraindentemi, non vado a fare domande a destra e manca su cose, fatti e persone…ma se qualcuno mi chiede una mano, e posso essere di aiuto, non mi tiro indietro. Mi viene naturale, sono fatta male. Soprattutto sul lavoro, e soprattutto perchè ho un certo concetto di servizio pubblico mutuato dai miei genitori. Insomma se un mio collega mi chiede informazioni posso al massimo dire “ok mi informo” ma fregarmene e rinviarlo a tizio o caio mi riescce difficile. Pare che nel mio ufficio sia l’unica o pressochè. E vengo vista nella migliore delle ipotesi come una “povera scema” per questo modo di essere e nella peggiore, soprattutto dai miei capi, come una scassapalle che chiede domanda e vuole sapere… Di norma la penso alla romana che “non me ne po’ calà de meno” io non lavoro per carriera, mi piace abbastanza quel che faccio e cerco di farlo al meglio delle mie possibilità. Ora si sta per verificare un cambiamento epocale in quelli della Pubblica Amnninistrazione e dintorni: fatture e relativi pagamenti viaggeranno solamente on line, per controllare i costi e per pagare con tempi certi. Era ora! Tutto bene se i miei capoccia facessero le cose in tempo, programmassero il lavoro, si ponessero i problemi che potrebbero presentarsi.. Troppo facile. meglio sbattere il naso e poi metterci una pezza!!!! Peccato che poi quando si presenti qualche problema, vengano a piangere anche da me “come facciamo? che succederà?” e vai di telefono dagli altri uffici!
“Sai tu che sei gentile, gli altri manco rispondono alla email, per caso sapresti dirmi….?”
Peccato che poi quando si fanno riunioni dove vengono spiegati tutti quegli interrogativi che tu hai posto, non solo non vieni invitata (e vabbè io sono niente) ma lo dicono alla mia capa il pomeriggio per la mattina, in modo da non darci tempo di preparare materiale, numeri ecc…”
Insomma considerazione sottozero. Fatto apposta? Sicurissimamente. E’ uno standard, ahimè. La vivo male questa situazione ma quando è troppo è troppo
Preparerò una email con una macro con scritto qualcosa tipo “per tutte le domande poste, rivolgersi agli uffici del Dr/Dr.ssa tel…email….”
E che cazzo, ora basta
Comunque una buona notizia c’è: da lunedì due settimane di ferie 🙂
Baci
Elisa

Annunci

3 Risposte to “Non ne voglio sapere più nulla”

  1. sherazade 19 giugno 2014 a 5:37 pm #

    mmm la buona notizia arriverà anche a me il 3 luglio?

    shera 😉

  2. katherine 22 giugno 2014 a 9:26 pm #

    Bene! Le ferie sono i momenti più belli del lavoro eheheheeh! Per il resto,immagino la tua frustrazione. Il mondo è una vera giungla!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: