Laboratorio empatia resoconto finale

12 Mag

Lo so che i numeri possono sembrare freddi, ma un anno scolastico (quasi perchè abbiamo finito a fine aprile) di laboratorio con le scuole elementari hanno coinvolto:

16 classi

300 alunni

35 insegnanti

Tutti felicissimi di aver partecipato

con due educatori e quattro volontari che si sono alternati facendo i salti mortali e prendendo ferie dai loro posti di lavoro per partecipare, Una impiegata comunale, quella che finanzia il progetto, a dir poco entusiasta che intende pubblicizzare al massimo la nostra piccola associazione e le attività.

Siamo contentissimi, ma oggi sono reduce da un incontro con il commercialista del Centro Volontariato della Provincia. Ora, siccome gli educatori non sono volontari ma professionisti che fanno questo di mestiere, qualcosa abbiamo dovuto dare come compenso, giustamente, Del resto i soldi del Comune ci sono dati per pagare la loro attività.

Morale? Per poche centinaia di euro  a testa ci tocca presentare:

Certificazione Unica, Modello 770, e dichiarazione IRAP e per quest’ultima solo la dichiarazione perchè non dobbiamo pagare nulla, ma trattandosi di lavoro a tutti gli effetti potrebbe essere soggetta a tassazione!!! E la nostra è una associazione di volontariato che non ricava mezzo centesimo da quello che fa e spesso dobbiamo sborsare qualcosina noi per integrare le spese spicce di funzionamento.

A proposto ,indovinate a chi toccano queste simpatiche incombenze amministrativo-fiscali alla luce del “tanto tu fai la contabile come lavoro” ?

Vabbè, meno male che vado in ferie a  fine agosto!!!! 🙂

Eliisa

Annunci

2 Risposte to “Laboratorio empatia resoconto finale”

  1. lanoisette 14 maggio 2015 a 9:43 am #

    è la semplificazione, baby – Noisette che ha appena litigato col CAF.

    • sportelloutenti 14 maggio 2015 a 7:21 pm #

      La semplificazione e il vivere tra un popolo di “furbetti dello scontrino, della fattura, del lavoro in nero”…. dove si spara nel mucchi e ci rimettono le penne quelle come me e te che non possono evadere un centesimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: