Primarie non riuscite?

6 Mar

 Turna – avrebbe detto più o meno così la mia nonna – a Palermo ci sono state le primarie e il candidato “uffcialmente” portato dal Partito Democratico ne è uscito con le ossa acciaccate. Che poi la Dottoressa Borsellino  è pure simpatica e ha la faccia della brava madre di famiglia. Ho scoperto essere una farmacista e chissà quale è il suo pensiero in tema di privatizzazioni….

Insomma un bel papocchio: tre candidati di area PD, uno appoggiato dal partito centrale più SEL e IDV, uno tutto pro attuale giunta di centro che governa la SIcilia, uno appoggiato da Renzi e rottamatori. Ha vinto il secondo, forse anche perchè ha 31 anni e una faccia pulita e – vero o non vero – si è presentato da solo, senza partiti alle spalle, con una unica idea chiara. Sono il candidato che si riconosce nell’attuale alleanza che governa la Regione Sicilia. Giusto o sbagliato? E’ probabile che altri padrini (POLITICI, non pensate subito male) non dichiarati ce li abbia anche Fabrizo Ferrandelli. Se è così che stanno le cose, è stato abile a non spenderne nomi e a non mostrarli.

Ma quando lo capiranno i nostri politici delle “direzioni centrali” che le elezioni amministrative sono un’altra cosa? Che non si possono scegliere i candidati a Sindaco come si sceglie chi deve diventare Presidente di una Authority o di una Banca Centrale o di membro del CdA della Rai? Che poi anche in questo campo ce ne sarebbe da dire…… 😦

In caso di candidature multiple all’interno di uno stesso partito per le primarie sarebbe molto più saggio astenersi e dire “vinca il migliore”

Elisa 

Annunci

9 Risposte to “Primarie non riuscite?”

  1. Anonimo SQ 6 marzo 2012 a 5:08 pm #

    E’ l’ennesima dimostrazione che vivono in un altro mondo. Se ci pensi, è di buon augurio : Renzi, Pisapia, Vendola poi le elezioni loro le hanno vinte. Malgrado il Partito.

    Anonimo SQ

    • povna 7 marzo 2012 a 6:16 pm #

      Renzi era internissimo al partito. E il fatto che continui a essere percepito da molti come outsider nonostante la valanga di carta stampata, radio e televisioni nazionali che hanno parlato di questo la dice lunga su come il problema di questo nostro paese non sia l’informazione…

  2. Locomotiva 6 marzo 2012 a 9:34 pm #

    Bhe, i nomi dei padrini ci sono e a chiare lettere: il senatore Lumia ed Antonello Cracolici – capogruppo Pd alla Regione Sicilia dove è al governo una giunta ‘tecnica’ (?) sostenuta da PD, UDC, liste autonomiste ed i tronconi dei ribelli del PDL dopo tutta una serie di ribaltoni.

    Quindi, una scelta dell’apparato locale PD, Ferrandelli, non un battitore libero – sia pure venduto bene come indipendente

    Su La Stampa c’è un articolo non male sui mal di pancia di una scelta ‘vecchia’ e non in sintonia coi ‘locali’.

    Poi, vediamo. Avere dei padrini politici non è un male. Essere in sintonia col governo regionale neanche.
    Vedremo cosa succederà alle elezioni vere e proprie.

    Certo, Palermo ha dei problemi che avrebbe bisogno come sindaco del Mago Merlino, e un Mago Merlino in piena forma.

  3. il Benza 7 marzo 2012 a 6:15 pm #

    Mah, è evidente che il PD abbia un problema. Napoli, Milano, le primarie in Liguria. Dopo il fatto che il PD abbi di fatto deciso di appoggiare ogni singola scelta dei signori professori certamente non avrà dato fastidio soltanto ai tassisti, diciamo. (uh ma non mi dire, la signora fa la farmacista come la moglie di Bersani, quando si dice il caso, a pensar male si fa peccato, eccetera)

    • 'povna 7 marzo 2012 a 6:18 pm #

      Anche secondo me il PD ha un problema enorme in questo momento. Che data da prima del governo (molto prima, come accennavo giorni fa) e di cui l’appoggio a questo governo è un ultimo passo paradossalmente (e purtroppo) coerente… (vedi Veltroni)…

  4. sportelloutenti 7 marzo 2012 a 7:40 pm #

    Il PD è quello candidato a rimetterci di più dalla stagione del Governo Monti, sempre che poi questa esperienza finisca nel 2013 e non vada oltre. E questo semplicemente perchè Monti sta facendo scelte che alla maggiorparte degli elettori di sinistra non piacciono e sono indigeste, hai un bel dirti “non si poteva fare a meno di fare così o si affondava” . Alzi la mano quale dipendente pubblico o privato ama la riforma delle Pensioni e aspettiamo ora la riforma del lavoro…. Il Centrodestra ha ora un po’ di tempo e respiro per rifarsi una immagine appannatissima dall’era di Mr. B.
    Infine il PD come attualmente collocato non è nè carne nè pesce, non ha una linea e una collocazione precisa,… sembra voler rincorrere di volta in volta i presunti umori della gente…. ma almeno ci “prendesse” qualche volta!

  5. Anonimo SQ 8 marzo 2012 a 8:56 pm #

    Dai, prepariamoci ad altri 5 anni di Berlusconi. Poi emigreremo tutti per fame e disperazione, e lui, restato solo, sarà padrone di tutt’Italia..

    Anonimo SQ

    • ilBenza 13 marzo 2012 a 4:24 pm #

      … io però ho paura che andando avanti di questo passo ci toccherà emimgrare ben prima di cinque anni. *_*

      • sportelloutenti 13 marzo 2012 a 4:36 pm #

        Concordo con Benza, mio nipote ad esempio emigra all’estero a settembre perchè lui vuole fare il ricercatore e in Italia se non sei para….ato non trovi nulla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: