Para….ecc…

13 Mar

L’altra sera ascoltavo più o meno attentamente il mio tg serale – la7 di Mentana- quando la mia scarsa attenzione viene subito ravvivata da un servizio sulla Famiglia Frati.

Frati è il Rettore de La  Sapienza e siccome tiene famiglia come tutti noi ha pensato bene di sistemarla tutta presso quella che ai suoi occhi sembra essere l’azienda di famiglia. Capisco che il titolare di una azienda privata, dove investe soldi suoi e il suo lavoro pensi di lasciarla in eredità ai suoi pupilli una volta in età adulta e li faccia studiare magari Economia e Commercio o Ingegneria, con un bel Master in Business Administration e un po’ di gavetta in qualche azienda estera per poi cooptarlo nella impresa di famiglia. I soldi sono i suoi e l’attività idem. Ma una Università pubblica è per definizione, appunto, pubblica e alle cattedre o anche alle varie borse di ricerca ci si deve accedere previo concorso, possibilmente equo. Possibilmente…

Pare che l’Esimio Professore e Magnifico Rettore non la pensi così. Ha sistemato Moglie, figlia, figlio e nipote (figlio di una sorella) presso l’Università da lui diretta….. Tutti dei geni in famiglia! Ci sarebbe da clonarli per il bene della Scienza!!! 😀

E poi ci si meraviglia se i migliori cervelli emigrano all’estero per lavorare!

Elisa

Annunci

6 Risposte to “Para….ecc…”

  1. sherazade 13 marzo 2012 a 5:51 pm #

    Cara Elisa

    saranno le primavere, sarà le troppe cose che xfortuna seppure con vergogna vengono a galla, io non mi meraviglio affatto (più).
    Se mio figlio mi dicesse che vuole ricominciare in un altro paese sarei la prima ad esortarlo nonostante i miei sentimenti.
    “Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave senza nocchiere in gran tempesta, non donna di provincie, ma bordello” Divina Commedia (L’Italia è solo farsa, ormai)

    sherachepeccatotuttoquantoinmalora

  2. Anonimo SQ 13 marzo 2012 a 11:04 pm #

    La storia, seppur scandalosa, è nota da tempo. Vorrei anche dire che :
    1. I colleghi della Sapienza l’hanno votato, e questo la dice lunga sulle possibilità della democrazia tra NON-uguali;
    2. Un tempo cose simili erano la norma, anche con incestuosi incroci tra diversi organi dello stato: ora, almeno, se ne parla;
    3. In molti paesi civili, le Scuole di Medicina sono fuori dalle Università. Non a caso i peggiori casi di corruzione e nepotismo si hanno proprio nelle facoltà mediche, dove la commistione tra didattica, assistenza e libera professione privata è indissolubile. Sulla ricerca, in quegli ambienti, stendiamo un velo.

    Anonimo SQ

  3. il Benza 15 marzo 2012 a 6:14 pm #

    Oh, l’altro giorno portavo una vecchina all’ospedale e naturalmente la signora mi parlava delle sue peripezie mediche. Lamentandosi perché prima il dottor X lavorava presso l’ospedale Y che è cosi comodo mentre adesso fa il primario presso l’ospedale Z che invece è lontano. “Uh, il dottor X però è tanto bravo eh. E pensi, che nello stesso ospedale lavorano anche i due figli! Primari anche loro!” Ah ma non mi dica…

  4. katherine 15 marzo 2012 a 10:05 pm #

    Già…e poi c’è pure chi ha il coraggio di dire che il posto fisso è monotono. Sistemare tutta una famiglia in un unico posto di lavoro dovrebbe essere altrettanto monotono! Almeno non ci prendessero per i fondelli!

  5. 'povna 16 marzo 2012 a 8:24 am #

    Zio Remo, parlando di analoghi problemi nella città rossa, aveva riadattato il vecchio motto: non più cherchez le femme, ma cherchez la famille.

  6. sportelloutenti 16 marzo 2012 a 4:37 pm #

    Sherazade: io continuo a stupirmi e a indignarmi sempre. ahimè

    AnonimoSQ e Benzina: lo soche le università sono il ricettacolo del nepotismo come gli ospedali, ma sei membri sei della stessa famiglia non mi era ancora capitato di leggerlo.

    Kathe: Pensa che noia andare in ufficio e ritrovarti papà-mamma-fratello e cugino!!! 🙂 Altro che presa per i fondelli questo, io lo chiamerei oltraggio al pudore

    Ha perfetamente ragione, Povna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: